Il Mio blog, Interior Design

Piastrella diamantata: dallo stile industriale al retrò passando per lo scandinavo

Le tendenze 2018 per i rivestimenti del bagno ci indicano materiali che riproducono le pietre naturali, carte da parati impermeabili da inserire nella doccia, cementine che ormai sono una tendenza da qualche anno ma forse quella che più per me si avvicina ormai all’ossessione più che al trend sono le piastrelle diamantate

rivestimento diamantato marazzi bianco e nero

Chiamate così per il loro profilo sfaccettato sono chiamate anche Subway tiles o Metro o Tube  proprio perché sono le tipiche piastrelle con cui venivano rivestite le stazioni delle metropolitane nel Novecento.

Il loro profilo permette di riflettere la luce in maniera disomogenea creando interessanti giochi di luce.

La sfaccettatura va da quella più evidente come nella foto sopra a quella meno evidente come in questa

piastrelle diamantate bagno

Dal fascino retrò sono perfette in bagni con sanitari old style e con vasche a libera installazione con i piedini

piastrelle diamantate in bagno retrò

o senza

piastrelle diamantate effetto brik

Sono perfette anche nello stile industriale in bagno come in cucina

piastrelle diamantate stile industriale

E perché nell’amato stile scandinavo?

Sono perfette per creare un mix and match suggestivo ed originale ed è per questo che ormai ne sono innamorata folle

piastrelle diamantate in cucina

Donano carattere senza invadere il campo visivo.

Enfatizzato con le fughe grigie , perfetto in bagno cosi si sporca meno, tono su tono per un effetto meno appariscente.

Con le fughe della stessa nuance scelta sicuramente più elegante e sobrio.

piastrelle diamantate in cucina effetto brik

bagno-moderno-con-piastrelle-metro-e-cementine

piastrelle diamantate nello stile moderno e industiale

piastrelle diamantate fughe scure

Bianche, grigie , larghe, strette ce ne sono di tutti i gusti.

Come posarle?

A correre per un effetto retrò, o con le fughe pari per un effetto più contemporaneo.

Orizzontali, verticali, a spina di pesce o a zig zag ..insomma come più vi piacciono.

piastrelle-spina-pesce-pareti-rivestimenti-

Se vi sembrano familiari non avete torto perché venivano usate dai nostri nonni nei bagni o nei tinelli.

Quindi se vi capita di entrare in  casa della zia, della nonna o dell’amica di università che vive in una stanza di un appartamento che apparteneva alla trisavola della proprietaria guardate questo rivestimento con gli occhi di chi sa il fascino che emana, le potenzialità che ha questa piastrella.

Come vi sembrano? Ho mosso un po’ di amore anche nei vostri cuori?

Fatemi sapere mi raccomando ^-^

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *